Domande Frequenti

Who_What_When_Where_Why_How

Chi è lo psicologo?

Lo psicologo è un professionista che opera per favorire il benessere delle persone, dei gruppi, degli organismi sociali e della comunità.

Le aree di intervento comprendono, oltre la psicopatologia, le varie situazioni  personali e relazionali che possono essere fonte di sofferenza e di disagio. L’attività dello psicologo ha l’obiettivo di favorire il cambiamento, potenziare le risorse e accompagnare gli individui, le coppie, le famiglie, le organizzazioni (es. scuola, azienda, ecc.) in particolari momenti critici o di difficoltà.

Tra i molteplici ambiti di applicazione della psicologia si possono indicare gli: ospedali, i consultori, le scuole, il tribunale, i servizi per l’infanzia e l’adolescenza, le comunità terapeutiche, le residenze per anziani. Nuovi settori sono quelli della psicologia  della salute, penitenziaria, transculturale, della neuropsicologia, dell’emergenza, del traffico, dello sport e del benessere in senso lato.

  • Percorso formativo

Per diventare Psicologo in Italia è necessario laurearsi in Psicologia (Laurea Specialistica 3+2), sostenere un Esame di Stato a seguito di un tirocinio post-lauream di un anno e iscriversi all’Albo professionale di una regione o Provincia italiana. Senza l’iscrizione all’Albo – Sez. A – non si è Psicologi, ma soltanto dottori in Psicologia. L’iscrizione è la condizione necessaria per poter lavorare ed esercitare l’attività. I cittadini possono fare riferimento all’ordine degli psicologi per verificare se un professionista è abilitato www.opl.it

 

Chi è lo psicologo-psicoterapeuta?

Lo psicoterapeuta si specializza scegliendo il suo percorso formativo tra diverse Scuole che adottano specifici modelli della mente e del suo funzionamento, del comportamento e delle relazioni.

La competenza comune che contraddistingue questo percorso di specializzazione permette allo psicoterapeuta di offrire al paziente o cliente un percorso di cura per affrontare le diverse forme di sofferenza psicologica, da quella più lieve a quella più grave.

  • Percorso formativo

Lo Psicologo abilitato all’esercizio della Psicoterapia è in possesso di una specifica Specializzazione in Psicoterapia, formazione post-universitaria di quattro anni. Nei quattro anni è necessario svolgere un tirocinio formativo di 600 ore e una psicoterapia personale di almeno 100 ore.

 

  

Come si svolge il primo colloquio nell’Approccio Centrato sulla Persona

Il primo incontro è un colloquio di consulenza, quindi non comporta l’inizio di un sostegno o una psicoterapia, ma è un momento di conoscenza reciproca.

Il primo incontro è orientato a capire “chi” è il cliente, qual è il suo bisogno e la sua richiesta.  Per questo lo psicologo si pone con un atteggiamento di ascolto empatico per facilitare l’espressione e la comunicazione delle problematiche che hanno spinto la persona a richiedere un appuntamento.

Il cliente, allo stesso modo, potrà capire “chi” è lo psicologo e come si sente nella situazione del colloquio.

Il primo incontro si conclude con la formulazione di una restituzione da parte dello psicologo di ciò che è avvenuto durante il colloquio e le indicazioni su come è più efficace procedere.